Home > Uncategorized > Microsoft perde il pelo ma non il vizio !!!!!!

Microsoft perde il pelo ma non il vizio !!!!!!

Un noto blogger italiano ha pubblicato un interessante post . !!!!

L’articolo parla di un comunicato della BSA, la “Business Software Alliance”, vale a dire la lobby di produttori di software proprietario, di cui Microsoft è magna pars. Tra le altre cose si legge:

Business Software Alliance (BSA) presenta i risultati delle attività di enforcement, civile e penale, sviluppate nel corso del 2010, sia a livello nazionale che dell’intera regione EMEA.
Si tratta di risultati molto interessanti, specie in quanto realizzati nel corso di un’annata non facile per il settore informatico nel suo complesso: infatti, risulta che il “total cost to business” dell’impiego di software pirata è stato di oltre 520.000 euro (quasi 13 milioni di euro a livello EMEA).

[…] si può affermare che il costo complessivo dell’utilizzo di software pirata per le imprese italiane sia cresciuto del 234% rispetto al 2009 (la percentuale è del 110% a livello EMEA).

Soffermiamoci in particolare sull’ultima frase, che ho messo in neretto: qual è il messaggio che si intende far passare? Ovviamente, che il software “pirata” è un costo per il Paese, oltre ad essere una cosa cattiva-cattiva che fanno i cattivi pirati.

In realtà è un modo ingannevole di presentare una notizia. La logica conseguenza dei fatti summenzionati è che se non ci fosse alcun controllo (o enforcement, come dice la BSA), il costo complessivo dell’uso del software “pirata” sarebbe zero. Non solo, bisognerebbe anche calcolare quanto risparmia il 49% delle imprese italiane che usa software “pirata” (dati IDC). Si scoprirebbe così che tale uso è di enorme vantaggio economico e grazie ad esso il nostro Paese non aggrava ulteriormente la bilancia dei pagamenti.

Insomma, la logica dice che il costo per il nostro Paese e le nostre imprese è dato dalla BSA, non dalla “pirateria”.

E quindi? Dobbiamo applaudire i “pirati” come dei patrioti? Ovviamente no. Si tratta comunque di gente che viola una legge – quella sul diritto d’autore – che, per quanto criticabile, va rispettata.

Ma c’è un modo per evitare di essere “pirati”, rispettare la legge e non dover sottostare ai signori della BSA: usare software libero. Quando verranno a controllarvi in ufficio potrete farvi beffe di loro: dovranno andarsene mogi mogi con la coda tra le gambe a cercare altrove i “temibili pirati” .

Ho riportato integralmente il post in quanto lo approvo in toto.

Categorie:Uncategorized
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: